image3

Di seguito la rassegna dei saggi di approfondimento geopolitico redatti dai membri del gruppo Doctis Ardua. 

La curatela è affidata al Professore Daniele Cellamare, già docente presso l'Università Sapienza di Roma e il Centro Alti Studi per la Difesa (CASD).  È stato direttore dell'Istituto Studi Ricerche e Informazioni della Difesa (ISTRID) e autore di numerose pubblicazioni di storia contemporanea. Appassionato di studi sulla storia militare, ha collaborato con testate e radio-televisioni nazionali. 

image4

I CURDI IL POPOLO SCOMPOSTO

a cura di Daniele Cellamare


Anno edizione: 2019


Il Kurdistan è un'entità inafferrabile, divisa e frammentata che insegue la propria indipendenza. Le difficoltà per la formazione di un'unità nazionale permanente sono dovute al concorso di diversi fattori. Combinando le diverse prospettive della stratificazione storica, politica e culturale, gli autori ricostruiscono le vicende, lo scenario geopolitico etnico-religioso, l'organizzazione amministrativa, il malgoverno, i travagliati rapporti internazionali, libri editoria


Il grande dilemma. L’identità incompiuta di Daniele Cellamare

Tra obbedienza e ribellione. Gli Stati moderni e il Kurdistan di Angela Chiara Festa

Belli e Ribelli. Etnia, Religione e minoranze di Gregory Marinucci

La trama e l’ordito. La questione armena e la Santa sede di Eva C. Müller-Praefcke

Tra apocalittici e integrati. Hdp, Pkk, Pyd e altri schieramenti di Roberta La Fortezza - Valeria Raggiu

Hic sunt leones. La variabilità degli attentati di Claudia Candelmo

Tra obiezioni e sospetti. La repressione e le violenze di Marilea Laviola

Talvolta qualcosa di sulfureo. I vantaggi economici del territorio di Vlora Mucha

La debolezza e la perseveranza. L’esperimento di Rojava di Federica De Paola 

image5

CAUCASO. Dall'urss a putin: il dilemma di una regione di frontiera

a cura di Daniele Cellamare


Anno edizione: 2018


La tormentata regione del Caucaso, compresa tra il Mar Caspio e il Mar Nero e considerata come la vera linea di confine tra Europa e Asia, è oggi per­cepita come l’epicentro di un’esplosiva contingenza geopolitica. In quest’area ricca di risorse energetiche è iniziata infatti una serrata competizione – senza esclusione di colpi – tra le grandi potenze mondiali in cerca di idrocarburi. Ma la situazione interna è ancora più turbolenta e queste nuove presenze – oltre ai pressanti tentativi russi di mantenerne il control­lo – rischiano di far riesplodere o acuire tensioni e conflitti già esistenti come le guerre di Cecenia, gli scontri per il Nagorno Karabakh, le aspirazioni sepa­ratiste di molte popolazioni e le marcate differenze etnico religiose che sfociano in rivendicazioni territoriali. Un’indagine ricca e documentata per com prendere appieno una delle regioni più conflittuali del panorama internazionale.


Prefazione di Daniele Cellamare

La competizione del Leviatano. La fiaccola islamica di Francesca Tortorella

Si dia inizio al Risorgimento. I percorsi dell'indipendentismo di Angela Chiara Festa

Rimandati a settembre. Il Caucaso in armi di Gianluca Caselunghe

La filigrana del Caucaso. Una sola matrice etnica? di Federica De Paola

Orgoglio e pregiudizio. L' Armenia al centro di Ilaria De Napoli

Guadagnando tempo. Una scoperta, l'Azerbaigian di Gregory Marinucci

Alzati e cammina! La Nato si aggira nel Caucaso di Giovanni Lella

Lo spettro russo. Mosca spia di nascosto di Matteo Antonio Napolitano

La raccolta e la semina. Gli armamenti nel Caucaso di Paolo Balmas

L'insostenibile leggerezza dell'energia. Il Caspio è un mare o un lago? di Vlora Mucha

image6

BALCANI dal conflitto alle prospettive di integrazione europea

a cura di Daniele Cellamare


Anno edizione: 2015


In nove saggi, il volume cerca non solo di ripercorrere le vicende storiche e le connotazioni etniche della regione, ma anche di raffigurare le implicazioni sociopolitiche delle popolazioni coinvolte e i fenomeni ad esse collegati, così come gli oscuri risvolti delle economie locali e le alleanze degli articolati schemi politici.


Introduzione di Daniele Cellamare

Ripensare i Balcani. La percezione identitaria tra costruzione diplomatica e complessità politiche di Gerardo Fortuna

La via dei monasteri di Federica De Paola

Le strade dei popoli di Fabrizia Cesarini

Balcani in armi di Nima Baheli 

La Gerusalemme dei Balcani di Chiara Colocci 

Un nuovo Stato: il Kosovo di Filippo Maria Bonci 

La politica euro-atlantica di Ilaria De Napoli 

I traffici illeciti di Elisa Del Greco 

L'industria militare di Paolo Balmas